Novità ed aggiornamenti

Questo è il nostro settore dove condivideremo con voi tutte le novità e gli aggiornamenti, che riterremo interessanti, in materia di proprietà intellettuale.

Dichiarazione d’uso dei marchi in Messico

A seguito delle modifiche apportate alla Legge messicana sulla Proprietà Industriale a partire dal 10 agosto 2018 anche per i marchi registrati in Messico, sia in via nazionale che internazionale, è diventato obbligatorio presentare una Dichiarazione d’uso…

Acquisizione della capacità distintiva in ambito UE

Il 16 maggio 2014 il gruppo aziendale torinese Basic Net S.p.a., che opera nel settore dell’abbigliamento, delle calzature e degli accessori per lo sport e per il tempo libero, ha depositato all’EUIPO il seguente marchio per i prodotti rientranti nelle classi 18, 25 e 26…

CUBA aderisce a TMclass

A decorrere dall’ 8 agosto 2018 anche Cuba ha aderito al database armonizzato dei prodotti e dei servizi per la classificazione dei marchi TMclass.
Tmclass è ad oggi uno dei più grandi database per la classificazione dei marchi. Di facile consultazione, consente di individuare la classe merceologica cui appartiene un determinato prodotto o servizio, e contestualmente di visualizzare il termine individuato tradotto nelle diverse lingue…

Louboutin vince dinanzi alla Corte di Giustizia

Il sig. Louboutin e la sua società Christian Louboutin SAS realizzano scarpe da donna con tacco alto le quali hanno la peculiarità di avere la suola esterna sistematicamente rivestita di colore rosso.
Il 28 dicembre 2009 il sig. Louboutin ha presentato presso l’Ufficio Marchi del Benelux una domanda di registrazione di marchio in Benelux…

Brexit: gli effetti sul copyright

A decorrere dal 30 marzo 2019 (ossia quando il Regno Unito diventerà paese terzo rispetto all’Unione Europea)
anche la norme UE in materia di diritto d’autore, salvo disposizioni transitorie che potranno essere applicate, cesseranno di essere applicate al Regno Unito.

Ford brevetta le portiere a comando vocale

Il brevetto US9890576, concesso alla Ford il 13 febbraio 2018, si intitola “Active door operation based on voice commands”. Dal riassunto si legge che un sensore audio è montato all’esterno del veicolo ed è in grado di ascoltare i comandi.